Galileo Giornale di scienza e problemi globali

20 Agosto 2014 | ultimo aggiornamento 1 giorno fa

Agenda

Temi ambiente, società

Una giornata di sci alpinismo a sostegno dello Snow Leopard Trust

0
Pubblicato il 15 Febbraio 2012 14:51
Quando: dal 10 Marzo 2012 al 24 Marzo 2012

Il suo habitat si riduce di anno in anno, mentre aumenta il numero dei suoi nemici: troppo ambite sono le ossa dalle presunte capacità taumaturgiche e troppo preziosa la sua pelliccia. Ed è così che per il leopardo delle nevi è nata una associazione a tutela di questo splendido animale. L’organizzazione internazionale Snow Leopard Trust si batte dal 1981 per la salvaguardia degli esemplari rimasti, impegnandosi allo stesso tempo nello studio di questo felino a rischio di e stinzione. Un animale meraviglioso che la natura porta a vivere e ad insediarsi a tremila metri, la stessa quota “frequentata” da DYNAFIT, l’azienda di sci alpinismo che si identifica nel leopardo delle nevi al punto tale da essersi posta, in qualità di partner del progetto, l’obiettivo di un sostegno a lungo termine.

È proprio per questa ragione che DYNAFIT organizza per la terza edizione consecutiva lo Snow Leopard Day. Un evento itinerante di sci alpinismo che prevede la raccolta di fondi in varie località europee. Ad ogni singolo evento i partecipanti dovranno percorrere con gli sci il maggior numero di metri di dislivello possibile. Perché? Semplice: i metri conquistati verranno convertiti da DYNAFIT in denaro contante (un centesimo per ogni metro di dislivello!) da destinare all’associazione Snow Leopard Trust.

In Italia l’evento si terrà il 10 marzo all’Alpe Devero, in Piemonte, e il 24 marzo a Racines in Alto Adige.

L’anno scorso lo Snow Leopard Day ha permesso di raccogliere più di 5.500 Euro coinvolgendo quasi 1.100 scialpinisti che hanno sciato la bellezza di 554.238 metri di dislivello, pari alla somma versata da DYNAFIT. L’idea della manifestazione ha riscosso un grande successo: partecipanti di ogni livello hanno percorso il tracciato con entusiasmo, senza badare alla velocità o alla forma, con l’unico intento di contribuire ad aumentare la somma della donazione. Lungo il percorso alcuni cartelloni hanno inoltre informato gli scialpinisti sulla situazione dei leopardi delle nevi.
Naturalmente l’obiettivo di ogni Paese è anche per quest’anno di superare il risultato di un anno fa.

Non importa se si è principianti o se si pratica sci alpinismo da decenni, se si è atleti elite o semplici appassionati delle alte quote con sci e pelli, l’importante è partecipare ed essere protagonisti allo Snow Leopard Day con un unico obiettivo: tanti, tantissimi metri da raccogliere.

Per avere maggiori informazioni sullo Snow Leopard Day gli appassionati di sci alpinismo possono collegarsi al sito www.dynafit.it o alla pagina facebook dell’azienda www.facebook.com/dynafit

tags:

Commenti lascia un commento

Nessun commento, per ora.

Lascia un commento

MonTueWedThuFriSatSun
282930311
    2
      3
        4
          5
            6
              7
                8
                  9
                    10
                      11
                        12
                          13
                            14
                              15
                                16
                                  17
                                    18
                                      19
                                        20
                                          21
                                            22
                                              23
                                                24
                                                  25
                                                    26
                                                      27
                                                        28
                                                          29
                                                            30
                                                              31

                                                                Oggi su Galileo

                                                                Sondaggio

                                                                Ogni anno miliardi di inquinantissime cicche di sigaretta vengono abbandonate nell’ambiente, con enormi costi per la collettività. Per questo, due ricercatori della San Diego State University, abbandonata la speranza di educare i fumatori, propongono soluzioni drastiche, come quella di vietare le sigarette con filtro, che non sono meno dannose di quelle senza. Tra le proposte qui sotto elencate quale vi sembra la più efficace?

                                                                risultati

                                                                Segui Galileo su

                                                                Galileo Servizi Editoriali

                                                                Parole per la scienza

                                                                Galileo servizi editoriali è un service giornalistico che realizza inchieste per le principali testate italiane, sviluppa progetti di comunicazione per le aziende e gli enti di ricerca, produce formazione universitaria, organizza mostre, eventi, conferenze, realizza pubblicazioni su carta e siti web. vai al sito di Galileo Servizi Editoriali

                                                                Partners