Galileo Giornale di scienza e problemi globali

23 Aprile 2014 | ultimo aggiornamento circa 3 ore fa

Dossier: Addio piccole lune

Temi spazio

Un Giove mai visto prima

0
Pubblicato il 02 Maggio 2007 09:03


Un Giove così non l'avete mai visto. A scattare le foto più dettagliate mai catturate prima del pianeta più grande del Sistema Solare è stata la sonda New Horizon della Nasa. Che, nel suo viaggio verso Plutone (destinazione che dovrebbe raggiungere nel 2015), ha avvicinato Giove fino a un massimo di 2,3 milioni di chilometri di distanza. 

Oltre alla loro spettacolarità, le immagini mostrano qualcos'altro. Fra le cose scoperte dalle sette telecamere della sonda statunitense ci sono un gruppo di asteroidi che due dei satelliti del pianeta trascinano dietro di sé per effetto della forza di gravità, ma anche una sorta di “pennacchio” di fumo alto 300 chilometri che si alza da Io – uno dei 63 satelliti noti – e che non era stato osservato dalle precedenti spedizioni: molto probabilmente si tratta di una eruzione vulcanica nella parte settentrionale del satellite.

Ma non è tutto i ricercatori della Nasa si sono mostrati interessati anche delle foto che ritraggono la gigantesca macchia rossa al centro del pianeta, una tempesta di gas delle dimensioni della Terra che “mangia” e rilascia nell'Universo enormi quantità di materia.

Alla Nasa considerano quello su Giove un test, in attesa del raggiungimento del vero obiettivo della missione, considerato “molto soddisfacente”: “E' stata un'ottima occasione per provare il satellite “su strada”, ha dichiarato Alan Stern, a capo del progetto, “e credo che sia tutto pronto per Plutone”.

Il video pubblicato in questa pagina è stato scaricato dal sito della Nasa. A questo link si possono trovare altre immagini e video di Giove.

Commenti lascia un commento

Nessun commento, per ora.

Lascia un commento

Indice del dossier

Oggi su Galileo

Sondaggio

L'Associazione nazionale dei Comuni italiani ha proposto un pacchetto di modifiche al Codice della strada, per incentivare l'uso delle biciclette e tutelare i ciclisti. Si va dalla corsia ciclabile obbligatoria alla destra delle strade all'esenzione dal rispetto dei sensi unici per le biciclette. Ma a far discutere è soprattutto il limite di velocità di 30Km/h in città per le macchine. Pensate che sia giusto?

risultati

Segui Galileo su

Galileo Servizi Editoriali

Parole per la scienza

Galileo servizi editoriali è un service giornalistico che realizza inchieste per le principali testate italiane, sviluppa progetti di comunicazione per le aziende e gli enti di ricerca, produce formazione universitaria, organizza mostre, eventi, conferenze, realizza pubblicazioni su carta e siti web. vai al sito di Galileo Servizi Editoriali

Partners