Galileo Giornale di scienza e problemi globali

19 Aprile 2014 | ultimo aggiornamento circa un'ora fa

Ricerca d'Italia

Temi tecnologia

All’Enea nasce la Web Tv delle ricercatrici

0
di redazione | Pubblicato il 24 Febbraio 2012 15:44

Una Web Tv dove a essere protagoniste saranno le ricercatrici dell’Enea. È stata presentata lo scorso 21 febbraio e ha obiettivi ben precisi: portare alla luce le storie e le segnalazioni delle scienziate che hanno ricevuto riconoscimenti internazionali, premi, promuovere la visibilità delle donne ENEA, orientare la produzione e la gestione dell’informazione in un'ottica di genere e creare spazio e merito alle professionalità  e ai successi femminili. La visibilità sarà il primo passo verso la valorizzazione, la trasparenza e il riconoscimento del merito.

"Le eccellenze femminili restano spesso nell’ombra anche nel mondo della ricerca e della scienza e le possibilità delle donne di raggiungere posizioni di leadership sono davvero esigue. L'esistenza della discriminazione di genere nella scienza e nella tecnologia viene spesso sottovalutata a causa della convinzione che il mondo della conoscenza, in quanto attività razionale, ne sia esente. Ma la realtà oggettiva e le statistiche parlano chiare”, si legge sul sito. “Fortunatamente, la portata di tali fenomeni è stata recepita dalle comunità scientifiche, che stanno provvedendo, seppur a rilento, ad introdurre azioni correttive efficaci, affidabili e sostenibili”.

Il canale è online all’indirizzo www.donne.enea.it ed è organizzato in diverse rubriche: interviste, attività, riconoscimenti, convegni, meeting e seminari dove le donne ricercatrici la fanno da protagoniste. La tv è anche un network tra esperte per scambio di esperienze, testimonianze, commenti e suggerimenti. Il portale fa parte del piano triennale di azioni positive dell’agenzia nazionale. 


Commenti lascia un commento

Nessun commento, per ora.

Lascia un commento

Autore

redazione

Little-detail-detail-logo_galileonet

Gli interventi a cura della Redazione di Galileo


Vai alla pagina dell'autore

Oggi su Galileo

Sondaggio

L'Associazione nazionale dei Comuni italiani ha proposto un pacchetto di modifiche al Codice della strada, per incentivare l'uso delle biciclette e tutelare i ciclisti. Si va dalla corsia ciclabile obbligatoria alla destra delle strade all'esenzione dal rispetto dei sensi unici per le biciclette. Ma a far discutere è soprattutto il limite di velocità di 30Km/h in città per le macchine. Pensate che sia giusto?

risultati

Segui Galileo su

Galileo Servizi Editoriali

Parole per la scienza

Galileo servizi editoriali è un service giornalistico che realizza inchieste per le principali testate italiane, sviluppa progetti di comunicazione per le aziende e gli enti di ricerca, produce formazione universitaria, organizza mostre, eventi, conferenze, realizza pubblicazioni su carta e siti web. vai al sito di Galileo Servizi Editoriali

Partners