- Galileo - https://www.galileonet.it -

Indagare su Epsilon Eridani

Share this:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • [1] 

La stella Epsilon Eridani, fra le dieci più vicine alla Terra, potrebbe essere il centro di un sistema planetario analogo al nostro. L’ipotesi è stata avanzata da un gruppo di astronomi inglesi che, scrutando il cielo da un osservatorio di Hilo, nelle isole Hawaii, ha notato un punto luminoso nell’anello di pulviscolo e detriti orbitante attorno alla stella. “Potrebbe essere polvere risucchiata dal campo gravitazionale di un giovane pianeta”, ha spiegato Jane Greaves, la scienziata a capo delle ricerche. Non ci sono prove certe, ma alcuni elementi incoraggiano a proseguire gli studi. Tra gli altri, la presenza della fascia di pulviscolo intorno a Epsilon Eridani, un fenomeno analogo alla cintura di Kuiper nel nostro sistema solare, a una distanza simile a quella che separa questa dal Sole. Il sistema planetario sarebbe comunque molto giovane: la sua età non supererebbe i seicento milioni di anni, contro i quattro miliardi e mezzo del nostro. Ciò permette di escludere con sicurezza la presenza di qualsiasi forma di vita. Greaves ha poi sottolineato l’importanza della scoperta come un’opportunità per scoprire il passato del nostro sistema solare. ” E’ come avere una macchina del tempo che ne osserva l’evoluzione”, ha dichiarato.(f.u.)


Share this:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • [1]