- Galileo - https://www.galileonet.it -

Altro che fusione nucleare: i quark sono molto più potenti

Share this:
  • 94
  •  
  •  
  •  
  •  
  • [1] 

Quark

Una nuova fonte di energia si aggira per l’Universo. Che sembra essere molto più potente persino dell’energia liberata nei processi di fusione nucleare, quelli che tengono accesi il sole e l’altre stelle. E ha a che fare con i quark [2], le particelle elementari – ossia, per quello che sappiamo, i più piccoli “mattoni” della materia – che compongono, per esempio, protoni e neutroni. A scoprirla sono stati Marek Karliner e Jonathan Rosner, rispettivamente dell’Enrico Fermi Institute alla University of Chicago e della School of Physics and Astronomy alla Tel Aviv University: i due scienziati, in un articolo scientifico appena pubblicato sulla prestigiosa rivista Nature [3], descrivono infatti (solo dal punto di vista teorico, almeno per ora) una nuova forma di energia che si sprigionerebbe durante i processi di fusione tra quark e che, calcoli alla mano, potrebbe essere fino a dieci volte più potente rispetto a quella che si genera nei processi di fusione nucleare.

Continua a leggere su La Repubblica [4]


Share this:
  • 94
  •  
  •  
  •  
  •  
  • [1]