- Galileo - https://www.galileonet.it -

Leggiamo il Dna per curare la persona

MEDICI hanno sempre riconosciuto che ogni paziente è unico, e i dottori hanno sempre provato a disegnare le terapie il più possibile sugli individui. Oggi possiamo scegliere una trasfusione di sangue sapendo il tipo di sangue che ha il paziente, ed è stata una scoperta importante. Cosa succederebbe se le cure per il cancro fossero decise sempre sulla base del nostro codice genetico? E se stabilire la giusta dose dei farmaci fosse facile come misurare la febbre? A chiederselo è stato nientemeno che Barack Obama il 30 gennaio del 2015, quando lanciò la Precision Medicine Initiative.

Continua a leggere su Repubblica.it [1]