Salute

Un’instantanea sulla cellula

Alcuni chimici e fisiologi della Illinois University hanno messo a punto una tecnica che permette di identificare e misurare simultaneamente le sostanze chimiche presenti in una cellula. A differenza dei sistemi correntemente utilizzati dalla fisiologia cellulare, la disciplina che studia le funzioni vitali delle cellule, che sono possono rilevare pochi componenti alla volta, la nuova …

Un’instantanea sulla cellula Leggi tutto »

Iraq, fame e paura

Il lungo embargo imposto all’Iraq con la guerra del Golfo ha portato la popolazione allo stremo. E i venti di guerra che spirano nuovamente sulla regione rendono la situazione ancora più drammatica. Secondo la Fao, la dieta della maggior parte degli iracheni, fatta soprattutto di cereali e pochi vegetali freschi e carne, è carente di proteine e totalmente priva di micronutrienti fondamentali. Parla Kris Janowski, portavoce dell’Alto commissariato dell’Onu per i rifugiati. Che si prepara ad affrontare l’ennesima emergenza irachena

Il pensiero ridotto

Una raccolta di saggi nata dal confronto tra filosofi e scienziati sul riduzionismo scientifico in biologia e psicologia

Un nuovo fronte contro l’Hiv

Attaccare le cellule umane in cui si riproduce il virus dell’Aids: è l’ultima strategia proposta alla Conferenza internazionale sui retrovirus di Chicago. Ad annunciarla è Franco Lori, co-direttore del Right (Research Institute for Gene and Human Therapy) di Pavia. Che ha utilizzato un farmaco impiegato da anni nella lotta al cancro, l’idrossiurea. E i primi risultati sembrano molto promettenti: il composto è in grado di ridurre la quantità di virus nel sangue dei pazienti per diversi mesi

Hiv, all’alba dell’epidemia

Da un campione di sangue Bantù prelevato nel 1959 nell’ex Congo belga spuntano le tracce del virus dell’Aids. E’ il caso di infezione più antico mai dimostrato scientificamente. L’annuncio, alla Conferenza di Chicago, arriva da un’équipe di virologi britannici e statunitensi, tra cui anche David Ho, il padre dei cocktail anti-Hiv

Le latitudini della follia

Perché le malattie mentali dell’Occidente sono diverse da quelle che si ritrovano in India, sulle Ande o nell’Africa nera? Il complesso di Edipo è una categoria universale? E come possono gli psichiatri europei affrontare i disagi psichici degli immigrati? Un tentativo di risposta a queste domande si trova nell’ultima fatica di Salvatore Inglese e Cesare Peccarisi, “psichiatria oltre frontiera”. Un viaggio nelle sindromi “culturalmente ordinate”, e un manifesto di quella giovane scienza nata dall’incontro tra psichiatria e antropologia culturale

Cellule diplomatiche anti-rigetto

Si chiamano Tr1 e sono state isolate da una ricercatrice italiana del Tiget (l’Istituto Telethon per le malattie genetiche) di Milano. Sono cellule in grado di attenuare l’azione di rigetto del sistema immunitario nei confronti di un organo trapiantato. Per il momento la scoperta ha dato ottimi risultati su animali di laboratorio. I prossimi esperimenti dimostreranno se la cura a base di Tr1 può funzionare anche sulla specie umana

“Basta un po’di buonsenso”

Le linee guida sui cibi e le bevande sono veramente un’inaffidabile selva di informazioni dalle quali si può solo venire confusi o costituiscono invece delle indicazioni utili? Galileo ha chiesto un parere a Ottavio Bosello, docente di Nutrizione clinica all’Università di Verona.

Confusi, stressati e dimagriti

Niente di certo sul fronte delle diete. Arise, un’associazione di scienziati che studia i piaceri della vita, afferma che le indicazioni dietetiche più comuni mancano di solide e provate basi scientifiche, che sono arbitrarie e cambiano da paese a paese. E che a volte possono addirittura nuocere

Torna su