Giornale di scienza - 15 agosto 2018 - Redazione | Contatti | Pubblicità
Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

In arrivo, la V edizione del Lake Como Festival della Luce

4 maggio @ 8:00 - 20 maggio @ 17:00

Share this:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

A fronte del grande successo di pubblico delle passate edizioni torna, anche quest’anno con un programma ricco di appuntamenti, il Festival della Luce – Lake Como, consolidata e attesa manifestazione di divulgazione scientifica e culturale, a ingresso libero, nata nel 2013 con la finalità di affrontare tematiche legate alla luce con un linguaggio divulgativo e adatto a tutti. Giunto alla quinta edizione, con oltre 30.000 presenze raggiunte nel 2017, il Festival esplora – fin dalla sua prima edizione – il tema della luce intesa sia come fenomeno che pervade l’Universo, sia come metafora di creatività e conoscenza nei diversi ambiti delle scienze, dell’innovazione, della sostenibilità ambientale, del pensiero e delle arti.

L’edizione 2018, che aprirà i battenti mercoledì 2 maggio, ha come tema trasversale l’illusione e la riflessione legate alla luce. Un argomento che rimanda a fondamentali aspetti dell’ottica e della teoria della luce ma che abbraccia, nel contempo, diversi campi della conoscenza: le scienze naturali e umane (fisica, biologia, psicologia e neuroscienze), la matematica, la riflessione filosofica e, in generale, la spiritualità, la letteratura, il cinema, il gioco, la comunicazione virtuale sulla rete. Sono quindi coinvolti tutti gli ambiti capaci di offrire suggestioni sul tema che si traducono in un variegato programma di eventi, mostre, conferenze e spettacoli.

Il 2018 è un anno importante per la luce: l’UNESCO ha infatti istituito per la prima volta la Giornata Internazionale della Luce (IDL) che ricorrerà il 16 maggio, nel pieno dello svolgimento del Festival della Luce – Lake Como che, per l’occasione, organizza una serata di spettacolo, scienza, musica e divertimento aperta alla città presso il Teatro Sociale di Como.

Anche quest’anno la Kermesse si terrà in splendidi luoghi nel centro della città di Como e non solo, quali: Teatro Sociale, Piazza Grimoldi, Palazzo del Broletto, il Collegio Gallio, Villa Olmo, Villa del Grumello.

Nel suo periodo clou (4 – 16 maggio) il Festival sarà occasione di incontro per il grande pubblico con personalità d’eccellenza della ricerca scientifica, della cultura e dell’arte, tra cui: il Premio Nobel per la chimica 2008, Martin Chalfie, scopritore della proteina verde fluorescente, il neuroscienziato scopritore dei neuroni specchio, Giacomo Rizzolatti, il filosofo della scienza Corrado Sinigaglia, il critico d’arte Vittorio Sgarbi, il climatologo Luca Mercalli, l’architetto e lighting designer Francesco Murano, per citarne alcuni.

Tra gli eventi in programma sono da segnalare, in particolare:

Quattro incontri per il grande pubblico

Venerdì 4 maggio, ore 21.00 – Teatro Sociale di Como. Vittorio Sgarbi, critico d’arte e scrittore. “Come in uno specchio”. Luce. Illusione e Riflessione nell’arte. L’incontro, suggerisce una metafora di visione imperfetta oltreché una riflessione illusoria. Lo specchio ci accompagna nella storia dell’arte con straordinarie invenzioni ed esempi di grandi artisti. L’occhio vigile e intelligente di Sgarbi, ci guida in questa fascinosa immersione. In collaborazione con il Teatro Sociale AsliCo

Sabato 5 maggio, ore 18.00 – Sala Bianca Teatro Sociale di Como. Giacomo Rizzolatti, neuro scienziato e scopritore dei neuroni specchio e Corrado Sinigaglia, filosofo della scienza “Il Meccanismo specchio e la comprensione degli altri”. Il meccanismo specchio è un meccanismo di base che trasforma le rappresentazioni sensoriali ottenute osservando il comportamento degli altri in rappresentazioni motorie dello stesso comportamento nel cervello dell’osservatore. Saranno presentati i dati che dimostrano che il meccanismo mirror ha un ruolo fondamentale nell’uomo nella comprensione delle azioni e delle emozioni altrui. La conferenza chiuderà discutendo su alcuni problemi filosofici e sociali conseguenti la scoperta del meccanismo specchio.

Domenica 6 maggio, ore 18.00 – Sala Bianca Teatro Sociale di Como. Martin Chalfie, Premio Nobel per la chimica 2008, scopritore della proteina verde fluorescente che ha reso visibili i processi interni delle cellule in vivo. La Green Fluorescent Protein (GFP) e altre proteine fluorescenti hanno rivoluzionato le scienze biologiche permettendo agli scienziati di osservare il funzionamento interno delle cellule in vivo. “Lighting up life – Illuminare la vita”. Con traduzione simultanea.

Sabato 12 maggio, ore 18.00 – Sala Bianca Teatro Sociale di Como. Luca Mercalli, climatologo e divulgatore scientifico e Piero Bianucci, giornalista scientifico de “La Stampa” e promotore dei Giovedì della Scienza di Torino. “Riflessioni su specchi di aria e di ghiaccio”. Che cosa si sta modificando nei ghiacci polari e alpini, quali sono le variazioni nel ciclo idrologico, come sta cambiando il clima, quali sono i rischi e i rimedi possibili. Il futuro climatico dipende dai nostri riflessi pronti o lenti nel prendere le decisioni giuste. E prima di tutto dalla nostra capacità di riflettere sul pianeta che lasceremo ai nostri nipoti. Vogliamo essere riflessivi o compiere un supremo atto di incoscienza e di egoismo?

Le mostre

dal 2 al 20 maggio – Mostra interattiva “Luce. Illusioni e Riflessioni”, a cura di Maria Bondani ricercatrice CNR – IFN, allestita nella straordinaria cornice del Palazzo del Broletto in Piazza del Duomo. Una mostra didattica interattiva sul sorprendente mondo della riflessione della luce e delle illusioni ottiche. I visitatori faranno esperienza diretta dei fenomeni, immergendosi nei giochi di riflessione ed entrando nel mondo delle illusioni ottiche. In collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Educative del Comune di Como e le scuole del territorio.

dal 4 al 20 maggio – Mostra “Afrodite allo specchio”, a cura di Fulvio Alvisi, Paolo Aquilini, Maria Luisa Govoni, Gregorio Zurla. La mostra è pensata e costruita sugli abiti della stilista comasca Titta Porta, selezionati dal corpus della recente donazione al Museo. Saranno esposti pezzi della collezione Bronzini e dell’artista Angela Florio. Una illuminazione ad hoc sottolinea riflessi materici e trasparenze dei tessuti. In collaborazione con il Museo della Seta.

Gli eventi

Sabato 5 maggio “Biciclettata luminosa sulle orme di Volta”. Per celebrare i 200 anni dal debutto della Draisina, antenata della bicicletta, si pedala dal Museo della Seta di Como a al Museo di Villa Bernasconi di Cernobbio, due luoghi della storia delle seterie comasche. Evento nell’ambito delle “Passeggiate creative sulle orme di Volta”, promosse da Fondazione A. Volta e ideate e guidate da Pietro Berra e Associazione Sentiero dei Sogni. In collaborazione con Museo della Seta e Museo Villa Bernasconi.

Mercoledì 9 maggio, ore 18.00, Museo della Seta. Michele Canepa, industriale tessile: “La bachicoltura torna in Italia. Allevamenti tecnologici: illusione o realtà?”. L’idea di ricominciare ad allevare i bachi da seta con cibo liofilizzato, in capannoni asettici e condizionati, è meno improbabile di quanto si possa pensare. In collaborazione con Museo della Seta di Como

Giovedì 10 maggio, ore 18.00, Pinacoteca civica a Palazzo Volpi. Francesco Murano, architetto e lighting designer, docente al Politecnico di Milano: “La luce per l’arte”, con saluto istituzionale dell’Ordine degli Architetti di Como. Francesco Murano, lighting designer impegnato nelle più importanti mostre in Italia e all’Estero, tratterà del rapporto esistente tra le opere d’arte e la luce svelando come illuminare un disegno di Leonardo, un dipinto di Warhol o il teschio di Damien Hirst. In collaborazione con Ordine degli Architetti PPC di Como

Mercoledì 16 maggio, ore 21.00 – Teatro Sociale di Como 1° Giornata Mondiale della Luce – Spettacolo, scienza, musica e divertimento si incontrano per celebrare con il Lake Como – Festival della Luce la prima delle Giornate Internazionali che l’UNESCO (a partire dal 16 maggio 2018) dedica in tutto il mondo alla Luce. Nel corso della serata la Società Italiana di fisica, la European Physical Society e la Fondazione Alessandro Volta conferiranno, con Edison EDF Group, il prestigioso Premio Europeo per la Fisica EPS ai vincitori dell’edizione 2018.

Il Lake Como Festival della luce dall’edizione 2015 ha individuato nella Fondazione Alessandro Volta (FAV) il proprio soggetto attuatore. La sua attività è resa possibile grazie ai fondamentali contributi degli enti pubblici quali Comune di Como, che ha riconosciuto la manifestazione tra quelle che danno particolare lustro alla città di Como, e Camera di Commercio, che sostiene il Festival fin dall’edizione inaugurale del 2013. Importante la collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Educative del Comune di Como per la diffusione presso le scuole del territorio della Mostra didattica al Broletto.

Tutti gli incontri sono a ingresso libero con iscrizione tramite il sito www.festivaldellaluce.it fino a esaurimento posti.


Share this:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Dettagli

Inizio:
4 maggio @ 8:00
Fine:
20 maggio @ 17:00
Categoria Evento:
Sito web:
http://www.festivaldellaluce.it

Luogo

Como