Categorie: Spazio

La Nasa invierà un nuovissimo wc spaziale sulla Iss

Sarà carica di rifornimenti, esperimenti scientifici e prodotti commerciali. Ma non solo: a bordo della navicella spaziale privata Cygnus in rotta verso la nostra casa in orbita ci sarà anche un nuovissimo wc spaziale. A riferirlo è la Nasa, che fa sapere che il lancio della navicella, inizialmente previsto per mezzanotte e mezza (ora italiana) del 30 settembre prossimo, a causa delle condizioni meteo sfavorevoli è stato rinviato per la mattina del 2 ottobre, alle tre e mezza circa (ora italiana) dalla base di lancio Wallops Flight Facility della Nasa, in Virginia.

Il wc spaziale

La quattordicesima missione di Cygnus, navicella della Northrop Grumman, chiamata Cygnus NG-14, consegnerà oltre 3mila chili di carico sulla Stazione spaziale internazionale, destinato all’equipaggio della Expedition 64. Il carico consiste nei tradizionali rifornimenti alimentari ed esperimenti scientifici. Stavoltà però c’è spazio anche per un wc spaziale da 23 milioni di dollari, chiamato ufficialmente Universal Waste Management System (Uwms). Come spiegano gli esperti della Nasa, il wc spaziale è del 65% più piccolo e del 40% più leggero della toilette che si trova attualmente sulla Iss e presenta una serie di funzioni innovative, come lo smaltimento dei rifiuti più efficiente, che saranno fondamentali per le future missioni spaziali di lunga durata, tra cui la Luna e Marte. È stato progettato per ottimizzare “i servizi igienici e la Nasa ha trascorso molto tempo con i membri dell’equipaggio per studiare come migliorarne l’utilizzo”, ha raccontato Melissa McKinley, responsabile del progetto Advanced Exploration Systems Logistics Reduction della Nasa.

(Foto: Nasa)

Gli altri esperimenti

Oltre al nuovissimo wc spaziale, il carico inviato nello Spazio includerà anche un esperimento chiamato Plant Habitat-02 per la coltivazione di ravanelli, una pianta che cresce molto rapidamente, è nutriente ed è geneticamente molto simile alla Arabidopsis, già studiata in condizioni di microgravità. Sulla Iss arriverà anche l’esperimento Onco Selectors, che si concentrerà sulle terapie antitumorali, un nuovo test sul sistema di recupero dell’acqua e dell’energia e una telecamera di realtà virtuale immersiva che documenterà la vita e la ricerca (ma anche le passeggiate spaziali) a bordo della Iss. Per non perdersi il lancio del wc spaziale e del carico di Cygnus, basterà collegarsi sul sito della Nasa tv a partire dalle nostre 3 di notte del 2 ottobre prossimo.

Riferimenti: Nasa

Marta Musso

Laureata in Scienze Naturali alla Sapienza di Roma con una tesi in biologia marina, ha sempre avuto il pallino della scrittura. Curiosa e armata del suo bagaglio di conoscenze, si è lanciata nel mondo del giornalismo e della divulgazione scientifica. “In fin dei conti giocare con le parole è un po' come giocare con gli elementi chimici”.

Articoli recenti

Con mascherine e distanziamento lo carica virale è mille volte più bassa

Uno studio dell’Ospedale di Negrar (Verona) evidenzia la correlazione tra carica virale e gravità della…

35 minuti fa

Le sette emozioni che modellano la personalità

Le tecnologie oggi disponibili ci permettono di far luce sui sistemi emotivi primari alla base…

8 ore fa

Quali sono le misure restrittive più efficaci contro il coronavirus?

La restrizione che ha funzionato di più è il divieto e il blocco di eventi…

18 ore fa

Covid-19 e terapie intensive, perché è così difficile allestire nuovi posti

Perché è così difficile mettere in piedi nuovi posti nelle terapie intensive? Quali sforzi sono…

2 giorni fa

Un esperimento per “stanare” il gatto di Schrödinger

Uno dei più famosi esperimenti mentali della meccanica quantistica potrebbe essere messo alla prova nel…

2 giorni fa

Perché i test sierologici non possono sostituire i tamponi

Test molecolari, antigenici e sierologici. Quali usare, quando e a che scopo? Anche gli amministratori…

3 giorni fa

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali (es. dati di navigazione o indirizzi IP) e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy.

Leggi di più