Fumare aumenta il rischio di soffrire di psoriasi

fumare

Una ricerca realizzata a Taiwan conferma il legame tra fumo e psoriasi: il rischio di sviluppare la malattia aumenta del 45% per un fumatore, e raggiunge il 70% per chi fuma più di 25 sigarette al giorno


Il vizio del fumo espone a molti rischi per la salute: tumori, malattie neurodegenerative invalidanti come l’Alzheimer, problemi cardiovascolari e respiratori. Si sospetta da tempo che anche la psoriasi rientri nella lista, e oggi un nuovo studio pubblicato sul Journal of the American Academy of Dermatology offre una conferma importante. La ricerca, condotta presso il Veterans General Hospital di Taipei, dimostra infatti che esiste un concreto aumento del rischio di soffrire di psoriasi per i fumatori, particolarmente elevato per chi consuma più di venticinque sigarette al giorno.

Un sondaggio a Taiwan

Per il loro studio, i ricercatori hanno utilizzato i dati raccolti dalle prime quattro edizioni del Taiwan National Health Interview Survey, un ampio sondaggio che analizza, ogni quattro anni, gli effetti dello stile di vita sulla salute dei cittadini di Taiwan. In questo modo hanno avuto a disposizione informazioni su abitudini come il fumo, il consumo di alcol e altri fattori di rischio, confermati o potenziali, di oltre 60mila persone, e li hanno incrociati con le diagnosi di psoriasi registrate nel paese negli stessi anni.

Fumare aumenta il rischio

Dei 60mila cittadini coinvolti nello studio, 242 (lo 0,4% del totale) hanno ricevuto una diagnosi di psoriasi. Sistemando i risultati per eliminare fattori demografici o comorbidità che possono influenzare il rischio di sviluppare la malattia, i dati raccolti dai ricercatori hanno confermato che il fumo rappresenta un fattore di rischio concreto: rispetto a un non fumatore, chi fuma avrebbe quasi il 50% di rischio in più di soffrire di psoriasi. E in particolare– scrivono i ricercatori – l’associazione è risultata estremamente rilevante per i grandi fumatori, raggiungendo il 70% di rischio in più per chi fuma più di 25 sigarette al giorno, e superando il 138% in persone che hanno fumato l’equivalente di 20 sigarette al giorno per almeno 20 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *