Ebola, il medico italiano di Emergency sta meglio

Non passerà il Natale a casa, con la famiglia. Ma, dopo i timori di qualche settimana fa, questo sembra davvero l’ultimo dei problemi. La notizia davvero importante è che il medico italiano di Emergency contagiato dal virus ebola mentre si trovava in Sierra Leone per una missione umanitaria comincia finalmente a stare meglio. Il paziente zero è ricoverato dal 25 novembre scorso all’ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma, dove è stato trattato con due farmaci sperimentali e con il cosiddetto plasma di convalescenza.

Le condizioni cliniche del medico italiano di Emergency colpito da ebola sono buone, si legge nell’ultimo bollettino dello Spallanzani. E, per la prima volta, si cita una parola che genera un cauto ottimismo: “Il paziente ha iniziato il regime di convalescenza, anche se, a titolo precauzionale, continua il regime di isolamento ospedaliero. Cecilia Strada, presidente di Emergency, ha parlato di grande “sollievo” per il collega. Il prossimo bollettino medico è previsto per il 29 dicembre.

Credits immagine:theglobalpanorama via Compfightcc
Via: Wired.it

 

Articoli correlati

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here