Extra

Il primo trapianto completo di pene e scroto al mondo

14 ore. È questo il tempo impiegato dai medici del Johns Hopkins Hospital di Baltimora per un’operazione davvero straordinaria. Infatti, il 26 marzo scorso, un giovane militare, che aveva perso i genitali a causa dell’esplosione di una bomba in Afganistan, ha ricevuto per la prima volta al mondo un trapianto totale di penescroto e parte della parete addominale, prelevati da un donatore di organi deceduto.

Continua a leggere su Wired.it

Marta Musso

Laureata in Scienze Naturali alla Sapienza di Roma con una tesi in biologia marina, ha sempre avuto il pallino della scrittura. Curiosa e armata del suo bagaglio di conoscenze, si è lanciata nel mondo del giornalismo e della divulgazione scientifica. “In fin dei conti giocare con le parole è un po' come giocare con gli elementi chimici”.

Articoli recenti

Cern: Lhc ha rilevato tracce di neutrini

Al Cern di Ginevra potrebbero essere state osservate per la prima volta interazioni tra neutrini.…

22 ore fa

Variante sudafricana: perché fa paura agli esperti

La variante sudafricana del coronavirus preoccupa per l'alto numero di mutazioni, che la rendono potenzialmente…

1 giorno fa

Herpes: ecco come si insedia nelle cellule nervose

Il virus si serve di un alleato, una proteina, per raggiungere il nucleo delle cellule…

2 giorni fa

Vaccino per i bambini: sì dall’Ema a Pfizer

Il vaccino sarà somministrato in due dosi a distanza di tre settimane l’una dall’altra. Anche…

2 giorni fa

Le diete più sane e amiche dell’ambiente? Vegetariane e “femminili”

Un gruppo di studiosi dell'Università di Leeds ha presentato i risultati di una ricerca condotta…

3 giorni fa

Covid, le mascherine bagnate funzionano?

Starnutire o tossire all’interno di una mascherina umida impedisce meglio alle goccioline respiratorie di penetrare…

3 giorni fa

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali (es. dati di navigazione o indirizzi IP) e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy.

Leggi di più