Chi vuole aiutare la Nasa a gestire i rifiuti nello Spazio?

Wired logo

via pixabay

Risparmiare spazio, ridurre i rischi fisici e biologici e riciclare sono i requisiti richiesti dalla call della Nasa per la progettazione di nuovi sistemi di smaltimento dei rifiuti spaziali in vista di missioni che via via si allontanino sempre di più dalla Terra. L’agenzia sta organizzando per il 24 luglio una giornata di incontro con le aziende interessate per chiarire i punti chiave del bando, rispondere a eventuali dubbi e descrivere le risorse a disposizione. Le proposte dei privati sono attese entro il 22 agosto.

Continua a leggere su Wired.it

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here