Con il diario narrativo digitale cure personalizzate in oncologia

medicina narrativa cronicità

Uno spazio per raccontare se stessi non solo come pazienti ma come persone, all’interno del proprio vissuto quotidiano, fatto di azioni, emozioni, relazioni. A crearlo è uno strumento chiamato diario narrativo digitale o Digital Narrative Medicine  (DNM), che affianca la cartella tradizionale fornendo elementi narrativi che il curante raccoglie e contestualizza all’interno della storia clinica. Il tutto per migliorare la comunicazione fra le parti e, dunque, anche l’aderenza e il successo della terapia. Il diario narrativo digitale è stato sperimentato in alcune realtà ospedaliere italiane, tra cui l’IRCCS Istituto Nazionale Tumori Regina Elena IFO di Roma, che lo ha utilizzato in due studi su pazienti oncologici. A illustrarci questa esperienza e i suoi possibili sviluppi è Maria Cecilia Cercato, responsabile del progetto all’IFO.

Dottoressa Cercato, cos’è il diario narrativo digitale?

Il diario digitale narrativo è una piattaforma, accessibile sul web, che il team terapeutico offre al paziente per raccontare la propria storia. Non si tratta di un semplice strumento di storytelling caratterizzato dalla valorizzazione del racconto libero in tema di salute. Per parlare di medicina narrativa la narrazione del paziente deve essere integrata e finalizzata all’interno del percorso di cura.

 medicina narrativaContinua a leggere su Omni News – Il giornale della Medicina Narrativa italiana

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here