Due scienziati indiani: le teorie di Newton e Einstein sono errate

Durante il principale Congresso scientifico indiano due scienziati sostengono che la teoria della relatività di Einstein e quella della gravità di Newton siano errate e che la ricerca con le cellule staminali esistesse già nell’antica India. E non è l’unico episodio

Wired logo
  • 4
  •  
  •  

Affermazioni antiscientifiche  sono state fatte durante l’Indian Science Congress, il principale appuntamento, in India, sulla scienza e la tecnologia, che cade una volta l’anno. Durante l’incontro, un gruppo di accademici ha dichiarato che le scoperte di Isaac Newton e Albert Einstein sono “ingannevoli”. E, sempre stando alle loro affermazioni, l’invenzione della ricerca sulle cellule staminali sarebbe già riportata in antichi manoscritti Hindu. A riportarlo la stampa indiana e internazionale. Ma il congresso e ampia parte della comunità scientifica indiana disapprova questo intervento.

Continua a leggere su Wired.it

Articoli correlati


  • 4
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *