Milioni per la scienza

Tre nuovi premi da un milione di dollari che ogni due anni, a partire dal 2008, saranno consegnati nelle mani degli autori delle ricerche scientifiche di più alto livello nel campo delle nanotecnologie, delle neuroscienze e dell’astrofisica. Li ha istituiti un ricco filantropo norvegese, Fred Kavli, che in questo modo intende offrire un proprio cospicuo riconoscimento a settori della scienza lasciati orfani dal celebre premio Nobel, conferito dal 1901 a persone che si sono distinte per gli eccezionali contributi apportati alla società, in fisica, chimica, medicina, economia, letteratura e pace. Il premio Kavli è stato annunciato ufficialmente il 4 maggio dal ministro dell’istruzione norvegese. Nelle intenzioni del facoltoso fondatore, che ha accumulato la sua fortuna economica in California lavorando in un’impresa che realizza sensori per aerei, il premio sarà più rispondente alla ricerca attuale rispetto al Nobel, spesso consegnato a distanza di anni, e anche decenni, dagli eventi per cui le persone lo hanno meritato. (da.c.)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here