Home Tags Diagnosi precoce

Tag: diagnosi precoce

L’Alzheimer è ancora un enigma. Ecco cosa sappiamo ad oggi

Ne soffrono 50 milioni di persone nel mondo, e ancora non c'è una cura risolutiva. Ma la ricerca sta compiendo passi in avanti. Dagli studi sui “nuovi” fattori di rischio, come i problemi alle gengive, fino alla diagnosi precoce con il sangue e al test cognitivo all'età 20 anni. Ecco le ultime novità

Alzheimer: la diagnosi precoce con una goccia di sangue

Per diagnosticare l’Alzheimer in futuro potrebbe bastare un semplice esame del sangue. Un test economico e semplice da utilizzare, efficace già nelle...

Cancro al colon: diagnosi precoce con il microbioma intestinale

Individuato nel microbioma un insieme di batteri “marcatori” del cancro al colon. Uno studio di metagenomica computazione firmato su Nature Medicine da ricercatori italiani

Diagnosi di Parkinson: per confermarla basta una risonanza magnetica

Una semplice risonanza magnetica può confermare la diagnosi di Parkinson. Una tecnologia non invasiva, rapida e disponibile in molti ospedali

Tumore al pancreas: diagnosi precoce con il microbioma della lingua

È possibile riconoscere la presenza un tumore al pancreas in stadio iniziale analizzando i batteri che abitano sulla lingua dei pazienti. Una scoperta che potrebbe aprire le porte a un test per la diagnosi precoce

Che legame c'è tra qualità del sonno e Alzheimer?

La diminuzione del sonno profondo è associata ad un maggior livello di proteina tau nel cervello: un possibile indicatore precoce dell'Alzheimer

Screening al seno, nuovi dati sulla sua efficacia

Riduzione della mortalità del 60% a dieci anni e del 47 a 20 anni dalla diagnosi. E la sua efficacia continua anche nelle over 75. Sono i risultati di due nuovi studi, a conferma dell'importanza del programma di diagnosi precoce

Malattia di Alzheimer: scovare i primi segni tra le parole

Un team di ricercatori dell'Università di Bologna è riuscito a individuare specifiche alterazioni nell’uso della lingua parlata in pazienti che presentano i primi segni di deterioramento cognitivo. Un metodo che potrebbe anticipare il riconoscimento dell’insorgere della malattia

Una nuova tecnologia che riconosce singole molecole

Riconoscendo biomarcatori associati alla comparsa o alla progressione di una malattia, il dispositivo, grande pochi millimetri, potrebbe rivoluzionare la diagnostica clinica. La tecnologia è tutta italiana

Un test italiano a basso costo per individuare l’Alzheimer prima che...

In futuro potrebbe bastare un prelievo di sangue e un elettroencefalogramma, un esame molto comune e non invasivo, per individuare con elevata precisione chi svilupperà la demenza

RESTA IN ORBITA

Articoli più letti

FOCUS