test
Home Tags Internet

Tag: internet

Pirati o “Robin Hood”?

Hacker, Cracker, Phreaker o Cyberpunk: sono gli anarchici del Web. Sferrano attacchi all’ordine costituito a suon di software, spinti dal gusto della beffa ma più spesso dal desiderio di opporsi al Sistema e alla dittatura tecnologica. Difficile capire se sono “buoni o cattivi”: resta il fatto che le loro incursioni nei sistemi di sicurezza di molte aziende statunitensi hanno già provocato danni per diversi milioni di dollari

La legge del Web

Internet per informarsi e fare informazione, scrivere lettere, mandare documenti. Internet per vendere, comprare, controllare il conto in banca, giocare in borsa. La rete può già offrire tutto questo, e anche molto di più. Ma il suo sviluppo futuro ha una condizione: che la legge sia in grado di garantire la sicurezza delle transazioni, arginando le frodi e i commerci illegali. In questo dossier i temi cruciali che l’universo on-line pone al legislatore

Privacy nella rete

Garanzie di riservatezza e sicurezza: su questi due fronti si gioca il futuro della rete. Ma solo quando Internet potrà assicurare a tutti i suoi utenti la tutela della privacy e l’affidabilità del mezzo su cui viaggiano le informazioni personali, il Web mondiale potrà veramente decollare. La tecnologia però non basta: ci vogliono regole e norme, accettate e seguite a livello internazionale

Dove finisce il diritto d’autore

Grazie alla rete, milioni di persone possono disporre di immagini, musiche e testi protetti dal diritto d’autore. La legge che tutela questo diritto vale anche per Internet, ma qui la sua applicazione crea nuovi problemi, soprattutto perché gli abusi varcano i confini, a dispetto delle leggi degli Stati. E’ la comunità internazionale che deve intervenire, e trovare un accordo per arginare queste frodi

Patenti ai giornali virtuali

Il “cyber-giornalismo” fa fatica ad essere equiparato giuridicamente a quello della carta stampata, della televisione o della radio. Guardando le leggi attuali, i regolamenti, la burocrazia (soprattutto quella italiana), si scopre che le testate virtuali si sono sviluppate molto più velocemente della legislazione che ha il compito di regolamentarle

Il traffico dei farmaci via Internet

Antidepressivi, cardiovascolari, anti-parkinson, melatonina e ormoni vari: su Internet è possibile acquistare tutto questo ed altro ancora. Lo ha verificato Galileo, che ha seguito le tracce delle mille “farmacie telematiche” presenti in rete. Scoprendo che comprare medicine on-line è sin troppo facile. Senza nessuna prescrizione medica, senza nessun controllo dei farmacisti. Il traffico illegale di farmaci ha dunque scoperto la forza di Internet. Ma forse proprio grazie alle rete si riuscirà a puntare i riflettori sulle società che agiscono nell’ombra

L’altalena del clima

Oggi grazie alla rete telematica è possibile avere misureaccurate contemporaneamente da ogni parte del globo, e dunque effettuarecalcoli e previsioni che solo fino a pochi anni fa sembravano impensabili.

Nella maglie della lingua

Il sogno di una lingua perfetta lascia il campo alla necessità di una lingua flessibile,capace di crescere e modificarsi seguendo l’evoluzione della realtàche deve nominare

RESTA IN ORBITA