Wikipedia: non c’è più nulla da dire?

AAA, cercasi argomenti. E nuovi redattori. La versione inglese di Wikipedia, con oltre 4 milioni di voci compilate, sembrerebbe essere arrivata quasi a compimento. Bene, verrebbe da dire: potrebbe essere l’occasione per celebrare la più grande opera collettiva della storia del genere umano. Male, invece, perché dal 2008, mentre il numero di lettori è andato aumentando, quello dei nuovi wikipediani, le persone che collaborano al progetto scrivendo e modificandone le voci, è in diminuzione. Ad affermarlo è Richard Jensen, storico e autore di un articolo pubblicato sul Journal of Military History.

Dopo il forte incremento degli anni 2006 e 2007, negli ultimi cinque anni la comunità di volontari che partecipa in modo attivo alla creazione e alla modifica di contenuti cresce sempre più lentamente. Come è avvenuto tutto ciò? Gran parte delle voci di questa enciclopedia globale sarebbero state già compilate, soprattutto quelle relative ai grandi avvenimenti e a concetti scientifici centrali. Jensen, che ha collaborato alla stesura di numerose voci sulla storia americana, lo documenta prendendo ad esempio l’argomento “Guerra del 1812” a cui hanno contribuito oltre 3000 autori e di cui è stato il redattore più attivo.

Dal 2008 al 2012 il numero di quelli che hanno effettuato modifiche è diminuito da 256 a 28, quindi di circa il 90%, mentre il numero di lettori è aumentato di duecentomila unità, pari a circa il 50%. Si è ridotta l’attività di correzione e creazione anche per altre voci di argomento storico, come quella relativa alla Seconda Guerra Mondiale, e le pagine su eventi e personaggi storici. Stessa sorte hanno seguito anche argomenti consolidati, come i concetti scientifici di base.

Promuovere e sollecitare il lavoro dei volontari è indispensabile per garantire la riuscita e la continuità di un progetto complesso come Wikipedia. Adesso, per la maggior parte di essi sono rimasti compiti secondari: piccoli aggiornamenti, interventi di controllo e pulizia da modifiche scorrette, nuove impaginazioni, aggiunta di link e citazioni. Con il risultato di un generale calo di entusiasmo nella comunità dei wikipediani. 

“Wikipedia è ormai un testo di riferimento maturo con una struttura organizzativa stabile e una reputazione consolidata”, spiega Jensen. L’unico modo per mantenerla attiva, almeno per quanto riguarda gli argomenti storici, continua l’esperto, sarebbe quello di incoraggiarne lo sviluppo mediante un approccio scientificamente rigoroso e più attento alle complessità della ricerca storiografica. Wikimedia Foundation, che sostiene economicamente il progetto, per esempio dovrebbe finanziare borse di studio per formare futuri redattori giovani e più preparati.

Riferimenti: R.Jensen, Journal of Military History

Credits immagine: Wikipedia

 

1 commento

  1. la preoccupazione espressa in questo articolo non è limitata alla storia, che comunque non è finita, continua e va aggiornata giorno dopo giorno. Il problema riguarda tutte le branche rappresentate in Wikipedia. Vale anche per l’auspicabilità di una “rifinitura” scientifica a tutto tondo.

  2. Un apporto è reso possibile dal diverso approccio ai contenuti di Wikipedia. Quello tradizionale li assumeva come entità considerate intuitive e globali od articolate in e fra altre entità. Il nuovo si rivolge alle operazioni mentali svolte nel costituirli.
    S.Ceccato, cibernetico,applicando il metodo descrittivo-sperimentale che va associato al nostro Galileo allo studio della vita mentale, ha mostrato che l’operare mentale è descrivibile ed analizzabile come qualsiasi operare, poichè era convinto che il nemico da sconfiggere fosse, e sia, la sovrapposizione di un quadro definitorio (riguardante nozioni di lingua, elementi di matematica, analisi grammaticali e logiche, la metodologia delle discipline fisico-naturalistiche,etc) che sottrae l’attività mentale ad ogni sperimentazione, anzi arresta o, peggio, devia la ricerca al proposito abituando a definire male certe nozioni. Exempli causa: abbiamo sempre detto un ‘e’ e un ‘o’, li abbiamo sempre adoperati benissimo.Ma la nostra testa che cosa faceva? “Maddalena e Carlo”: dopo aver detto Maddalena passo a Carlo tenendo presente con l’attenzione Maddalen, mentre se dico “Maddalena o Carlo”, dopo aver detto Maddalena passo a Carlo lasciando cadere con l’attenzione Maddalena. Insomma si eviti la figura dei pappagallini a là Salvemini di chi sa tutto ma non capisce nulla per essere come chi capisce tutto senza sapere nulla.

  3. Non penso proprio che en.wikipedia sia “giunta a compimento”.
    Molte pagine vanno ancora ampliate, corrette, revisionate, ecc.
    C’è tantissimo lavoro da fare e secondo me ne avremo ancora per un’altra decina d’anni almeno prima di potere considerare en.wikipedia un’opera completa e attendibile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here