Wondy sono io. Parola d’ordine: resilienza

Se c’è una parola che le calzava a pennello è resilienza. Della capacità di adattarsi ai cambiamenti per trarne il meglio, Francesca Del Rosso, alias Wondy, era una maestra. E alla cultura della resilienza è dedicata l’associazione che porta il suo nome, Wondy sono io, fondata dal marito Alessandro Milan, giornalista di Radio 24, insieme a Francesca Ravelli e alla collega Alessandra Tedesco, nell’obiettivo di far capire quanto possa cambiare in meglio la vita di una persona, anche nella malattia, se la si affronta con ironia e positività. Il messaggio centrale dell’associazione è questo: posti di fronte a piccole o grandi avversità, tutti possono trasformarsi in supereroi. Per diffonderlo si faranno incontri, sarà inaugurata una mostra fotografica dedicata a Wondy e sarà lanciato un premio letterario.

Continua a leggere su Salute Seno di d.repubblica.it

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here