Ecco la app che aiuta i bambini a mangiare verdure

Un team di ricercatori delle Università di Aston, Loughborough and De Montfort, in collaborazione con la British Psychological Society, ha sviluppato una app che aiuta i bambini a nutrirsi in maniera più salutare e a mangiare più verdure. Il perché è presto detto: il consumo regolare è fondamentale per crescere in salute, e riduce la comparsa di malattie croniche anche in età adulta, ma in Inghilterra solo 1 bambino su 10 le assume regolarmente. E anche in Italia non siamo messi poi tanto meglio: secondo il Ministero della Salute, il 20% dei bambini italiani non consumano quotidianamente frutta e verdura. Promuovere il consumo di vegetali tra i bambini resta dunque una priorità, ed è per questo che nasce Vegetable Maths Masters, una app pensata per aiutare i più piccoli a familiarizzare con frutta e verdura, allenando al contempo le loro abilità matematiche.

“Le ricerche psicologiche mostrano quanto l’esposizione ripetuta a immagini contenenti verdure possa aiutare i bambini dai 3 ai 7 anni di età ad avvicinarsi di più alle verdure fino ad assaggiarle”, racconta Claire Farrow, ricercatrice dell’Università di Aston esperta nell’uso di tecnologie digitali a supporto di comportamenti alimentari. Questa è stata la base che ha portato il team di ricercatori, composto da esperti di interazione uomo-macchina e da psicologi, a sviluppare una app dove le verdure sono gli oggetti principali con cui giocare. Per progettarla hanno considerato precedenti risultati di gruppi di lavoro in cui insegnanti, genitori e gli stessi bambini si confrontavano sulle scelte migliori da inserire nella piattaforma educativa.

Il gioco permette ai bambini di fare pratica con la matematica utilizzando immagini reali di verdure. Per giocare i bambini devono scegliere un personaggio, un orso o un coniglio, a cui danno da mangiare verdure. I personaggi saranno felici quando possono mangiare e daranno riscontri vocali positivi. Lo scopo del gioco è quello di svolgere semplici operazioni matematiche, come addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni e divisioni, sempre utilizzando i vegetali. Mentre cercano di portare a termine l’operazione matematica, i bambini vincono delle stelle che possono utilizzare per “decorare” il proprio personaggio, con occhiali, scarpe o vestiti. Anche i genitori hanno un ruolo in questa app: possono, infatti, selezionare le verdure con cui far giocare il proprio bambino, fra dieci tipi diversi.

Le aspettative iniziali di questa semplice app si sono rilevate fondate come dimostrato dagli studi che gli stessi ricercatori hanno messo a punto per testarne l’efficacia. Allenarsi con la matematica utilizzando immagini di ortaggi può effettivamente aiutare i bambini ad assaggiarne di più.

Fonte: http://vegetablemathsmasters.co.uk/

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here