I polli geneticamente modificati per sconfiggere l’influenza

Alcuni scienziati in Gran Bretagna stanno progettando polli resistenti al virus dell’influenza per poter così fermare la sua diffusione agli esseri umani

Wired logo
  • 4
  •  
  •  

Completamente resistenti al virus dell’influenza. È questo lo scopo di alcuni scienziati britannici che stanno progettando di creare polli geneticamente modificati, progettati per essere “immuni” all’influenza e per riuscire così a combattere finalmente la prossima epidemia influenzale umana. “Il primo dei pulcini geneticamente modificato sarà covato nei prossimi mesi al Roslin Institute dell’Università di Edimburgo (lo stesso in cui si riuscì a creare nel 1996 il primo animale clonato al mondo, la pecora Dolly, ndr)”, ha dichiarato all’agenzia Reuters il co-autore del progetto Wendy Barclay, professoressa di virologia all’Imperial College di Londra.

Continua a leggere su Wired.it

Articoli correlati


  • 4
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *