Influenza a bordo, come i virus viaggiano in aereo

Repubblica - logo

SE UN passeggero sul vostro volo starnutisce, non dovete preoccuparvi, a meno che non sia seduto proprio vicino a voi. È facile pensare che in un ambiente chiuso come la cabina di un aereo sia impossibile sfuggire a virus e batteri trasportati dagli altri passeggeri. Ma in realtà il pericolo di contagio è piuttosto basso: il rischio di ammalarsi per chi non è seduto nei posti immediatamente adiacenti a quello del malato sarebbe infatti inferiore al 3%. A raccontarlo sulle pagine di Pnas è uno studiodella Emory University e del Georgia Institute of Technology, che quantifica per la prima volta la probabilità di diffusione di virus e batteri durante un volo aereo.

Continua a leggere su Repubblica.it

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here