Intelligenza artificiale, un algoritmo predice quanto tempo resta ai malati terminali

Dalla Stanford University arriva un sistema di deep learning che fa previsioni su quanto resta da vivere ai malati terminali per offrire loro il miglior servizio assistenziale possibile

Wired logo
  • 4
  •  
  •  

Un team multidisciplinare della Stanford University ha sviluppato una sofisticata intelligenza artificiale in grado di analizzare i dati della cartella clinica di un paziente terminale e fare una stima di quando morirà. Niente di macabro o morboso, ma uno strumento per migliorare il servizio di assistenzaottimizzando le tempistiche di somministrazione delle curepalliative perché siano efficaci e sostenibili.

Continua a leggere su Wired.it

Articoli correlati


  • 4
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *