San Valentino secondo la scienza, ricerche semiserie sull’amore

Una relazione vi aiuta a combattere lo stress, basta il pensiero. Ma anche a perdere peso, senza stare a dieta. La scienza di San Valentino, di cui magari potete discutere stasera a cena

Wired logo
  • 3
  •  
  •  

Atteso, celebrato, snobbato, criticato, ignorato: al 14 febbraio succede di tutto. San Valentino può essere anche al centro della ricerca scientifica. Perché, come tutto, anche le relazioni romantiche possono finire nell’occhio degli scienziati, interessati a portare alla luce correlazioni bizzarre tra questa e quella caratteristica, ricette di successo e insuccesso, predittori di buone riuscite o effetti sulla salute dell’avere o meno un partner. E sembra che a ridosso della festività la ricerca romantica goda di una speciale attenzione, con scienziati e istituzioni a prender parte al dibattito che circonda San Valentino. Senza prenderci troppo sul serio, consapevoli dei limiti delle ricerche, senza nessuna pretesa di essere esaustivi e coscienti che tutto potrebbe essere smentito e ribaltato in futuro, abbiamo provato a mettere insieme alcune di quelle più recenti sulle relazioni romantiche.

Continua a leggere su Wired.it

Articoli correlati


  • 3
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *