Starlink, il primo test della rete satellitare per internet ultraveloce di SpaceX

Internet satellitare wireless, accessibile da ogni parte del globo. Questo l’obiettivo ambizioso di un altro progetto di Elon Musk. Il progetto prevede il lancio di oltre 12mila satelliti

Wired logo
  • 7
  •  
  •  

Elon Musk ne ha fatta un’altra delle sue. E come sempre, straordinaria. Dopo l’invio riuscito del Falcon Heavy, con tanto di Tesla a bordo, questa volta si tratta del lancio da parte di SpaceX, di due satelliti: sono i primi di una missione ambiziosa che prevede di realizzare la rete satellitare Starlink con lo scopo di distribuire internet in tutto il mondo, ultraveloce e senza ritardi, con una connettività wireless a banda larga e potenzialmente accessibile a tutti. Il lancio di due prototipi, previsto per il 21 febbraio, è solo il primo di una lunga serie. Il progetto comprende l’invio di oltre 12mila satelliti per avere una rete virtualmente garantita anche a chi vive in zone rurali o remote, in cui non è attualmente possibile connettersi. Il lancio dei satelliti inizierà presumibilmente nel 2019 e la missione verrà completata entro il 2024.

Continua a leggere su Wired.it

Articoli correlati


  • 7
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *