Tatuaggi, il ministero della Salute lancia l’allarme e vieta nove inchiostri

tatuaggi
(Foto via Pixabay)

Sostanze pericolose, allergogene o cancerogene. È quanto le analisi eseguite da diversi laboratori italiani hanno riscontrato in alcuni inchiostri utilizzati per tatuaggi e trucco permanente. Nove i pigmenti incriminati (Dubai Gold, Sailor Jerry Red, Black Mamba, Green Beret, Hot Pink, Banana Cream, Lining Green, Lining Red Light e Blue Iris), che in questi giorni (dal 21 al 26 marzo) sono comparsi nella sezione Allarmi consumatori e reazioni a notifiche di prodotti non alimentari pericolosi del Ministero della salute. Il rischio chimico insito nei prodotti li rende non conformi alla Risoluzione europea ResAp del 2008, e ne richiede il ritiro e il divieto di vendita.

Continua a leggere su Wired.it

Articoli correlati

1 commento

  1. Io non sono mai stata favorevole agli inchiostri dei tatuaggi perchè cancerogeni e portatori d’infezione e in certi casi alla morte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here