Le immagini della Terra riprese dalla sonda BepiColombo

terra bepi
(Credits: ESA/BepiColombo/MTM, CC BY-SA 3.0 IGO)

La sonda dell’Esa e della Jaxa BepiColombo ci ha sfiorato lo scorso venerdì. Quello della navicella è stato uno dei nove flyby (sorvoli ravvicinati) programmati nel viaggio interplanetario della missione, diretta verso Mercurio. Da quelle parti la navicella arriverà solo nel 2025, dopo aver percorso oltre 9 miliardi di km. I flyby fanno proprio parte del lungo viaggio di BepiColombo per arrivare nell’orbita del più piccolo dei pianeti del Sistema solare, il più vicino alla nostra stella.

Durante l’unico flyby sulla Terra (gli altri riguarderanno Venere e Mercurio) BepiColombo ci ha regalato immagini spettacolari del nostro pianeta. Eccole.

Sotto il nostro pianeta fa capolino nel campo visivo della sonda, appena prima del flyby del 10 aprile.

Credit: ESA/BepiColombo/MTM, CC BY-SA 3.0 IGO

Quella che segue invece è una gif ottenuta mettendo insieme una serie di scatti realizzati da una delle telecamere a bordo della sonda, a distanze comprese tra i 27mila km e i 13mila km circa, la mattina del 10 aprile.

ESA/BepiColombo/MTM, CC BY-SA 3.0 IGO

Ritratto di famiglia invece per questa immagine della Terra e della Luna. Riuscite a scovare il nostro satellite? E’ un puntino appena percettibile a sinistra e leggermente sopra i pannelli solari della sonda. E’ questo l’ultimo saluto che BepiColombo ha fatto alla nostra Terra, quella falce luminosa crescente sulla sinistra, a circa 540mila km di distanza. Lo scatto risale all’11 aprile.


ESA/BepiColombo/MTM, CC BY-SA 3.0 IGO

Riferimenti: Esa

Credits immagine di copertina (la Terra vista dalla sonda a circa 19mila km di distanza): ESA/BepiColombo/MTM, CC BY-SA 3.0 IGO