Un passo in avanti per capire i meccanismi del tumore al seno

Individuare e confrontare i percorsi biologici compiuti da molecole che combattono il tumore al seno. In questo ambito, un passo avanti, ancora soltanto teorico, è stato ottenuto da un team di ricerca italiano della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati e dell’IOM del Consiglio Nazionale delle Ricerche. La ricerca, finanziata dall’AIRC, Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, è stata pubblicata sul Journal of Physical Chemistry Letters.

Le basi scientifiche. I ricercatori hanno acceso i riflettori su alcuni enzimi, cioè piccole proteine, presenti nel nostro organismo, chiamati citocromi P450. Una sovra-espressione, ovvero un eccesso, di questi componenti, può contribuire allo sviluppo del tumore al seno e alla prostata. Per questa ragione, da tempo gli scienziati hanno selezionato tali enzimi come bersagli delle terapie antitumorali, per contrastare la crescita della malattia. L’oggetto dello studio odierno riguarda le vie biologiche con cui tali bersagli possono essere raggiunti. “È noto che questi enzimi sono caratterizzati da un sito di attivazione nascosto – ha spiegato Alessandra Magistrato, ricercatrice CNR-IOM/SISSA  – ma raggiungibile attraverso numerosi canali di accesso di cui non si conosce ancora la reale funzione”.

Continua a leggere su Salute Seno di d.repubblica.it

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here