Il web ci aiuta a predire le infezioni

Repubblica - logo

pixabay

POSSIAMO prevedere le epidemie come facciamo con il meteo? È quello che gli esperti di malattie infettive auspicano per il prossimo futuro, anche se – ammettono – la ricerca nel settore è parecchio indietro rispetto ad altre branche della scienza. Il problema? Mancano le informazioni, o per meglio dire i dati osservazionali sullo stato di salute della popolazione. E, quando ci sono, i sistemi tradizionali di elaborazione richiedono tempi troppo lunghi perché si riesca sempre ad anticipare la diffusione dell’infezione o a rispondere tempestivamente a un nuovo focolaio.

Continua a leggere su Repubblica.it

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here