Stefano Canali

Ricercatore dell’Area Neuroscienze e del Laboratorio Interdisciplinare della Scuola Internazionale di Studi Superiori Avanzati, dove dirige la Scuola di Neuroetica. E’ presidente del Comitato Scientifico della Società Italiana Tossicodipendenze e redattore della rivista Medicina delle Tossicodipendenze – Italian Journal of Addiction. E’ autore di circa un centinaio di pubblicazioni sul tema delle sostanze e delle dipendenze e del blog Psicoattivo.

La parola che cura le dipendenze

La narrazione e l’ascolto sono strumenti essenziali nella riabilitazione in molti disturbi del comportamento, come le condizioni di dipendenza. Parlare di sé è intrinsecamente ricompensante e in modo analogo a quello delle sostanze

medicina narrativa cronicità

Storie, narratività, dipendenze

I criteri diagnostici per le dipendenze descrivono un individuo astratto, mera giustapposizione di segni e sintomi, senza memoria e senza valori: qualcosa di drammaticamente irreale, con cui diventa difficile, se non impossibile, interagire

medicina narrativa cronicità
Torna su