Sclerosi multipla, la rivoluzione francese: speranze per le forme più gravi

Si svolge in questi giorni il congresso europeo dedicato a questa malattia neurologica. Al centro della discussione nuovi target per le terapie e sui pazienti che non possono contare ancora su cure efficaci

Repubblica - logo
  • 22
  •  
  •  

E’ L’APPUNTAMENTO più importante per chi si occupa di sclerosi multipla in Europa: pazienti, neurologi, scienziati, infermieri si sono dati appuntamento a Parigi, dove per 4 giorni tracceranno il futuro della lotta contro questa malattia del sistema nervoso centrale. Quest’anno, come ogni 3 anni, il congresso è organizzato insieme dalla società europea e quella americana, Ectrims e Actrims, e vede riunite più di 10mila persone. “Abbiamo voluto dare spazio alla ricerca di base oltre che ai risultati della clinica, perché medici e ricercatori devono confrontarsi e dialogare per cercare di aiutare in maniera sempre più efficace le persone affette da questa malattia”, ci dice Catherine Lubetzki del dipartimento di malattie del sistema nervoso, Hôpital Pitié-Salpêtrière di Parigi, organizzatrice del congresso.

Continua a leggere su Repubblica.it

Articoli correlati


  • 22
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *