È stata scoperta una nuova specie di tardigrado

via Pixabay

I tardigradi sono un gruppo di invertebrati, che comprende oltre un migliaio di specie distribuite in tutto il mondo, in grado di sopravvivere in condizioni particolarmente estreme. Una nuova specie di tardigrado, che prende il nome di Macrobiotus shonaicus, è stata scoperta di recente in Giappone, come spiega uno studio pubblicato su Plos One.

Nella ricerca, il team ha descritto la nuova specie, i cui esemplari sono inizialmente stati trovati in un campione di muschio prelevato dal parcheggio di un condominio a Tsuruoka-City, Giappone (i tardigradi infatti prediligono habitat come muschi, licheni e terra). Da questi primi 10 esemplari, gli scienziati hanno iniziato una coltura in laboratorio e hanno utilizzato tecniche quali la microscopia a contrasto di fase (PCM) e la microscopia elettronica a scansione, in cui un fascio di elettroni viene diretto verso il campione per osservarne l’interazione.

Infine, il DNA di M. shonaicus è stato sequenziato per determinare le caratteristiche della nuova specie e dove essa si colloca nel gruppo dei tardigradi.

Come gli altri tardigradi, anche M. shonaicus possiede otto gambe e un corpo tondeggiante, lungo meno di un millimetro. Tuttavia, un particolare che lo contraddistingue dalle altre specie, hanno spiegato gli scienziati, sono le sue uova, che possiedono caratteristiche che sono state finora osservate solo separatamente. Esse hanno infatti una superficie solida, come i tardigradi appartenenti al sottogruppo degli hufelandi, e tuttavia ad esse sono inoltre attaccati dei filamenti flessibili, che ricordano le uova di altre due specie scoperte di recente, Macrobiotus paulinae in Africa e Macrobiotus polypiformis nell’America del Sud.

Riferimenti: PLOS ONE

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here