Anche l’India conquista Marte

Nei dintorni di Marte, dopo l’arrivo degli Stati Uniti con Maven dei giorni scorsi, ora c’è anche l’India. Nella mattinata di oggi infatti il paese asiatico ha annunciato che la sonda della missione Mars Orbiter Mission (Mom) è finalmente arrivata a destinazione, raggiungendo l’orbita del Pianeta rosso. Una conquista che rende ufficialmente l’India il quarto esploratore marziano, dopo Usa, Europa e Russia, riuscito con successo nell’impresa al primo tentativo. La sonda indiana (Mangalyaan) dell’Indian Space Research Organisation è unica non solo per il pritato asiatico però, ma anche perché è la missione marziana finora più economica mai realizzata (circa 74 milioni di dollari contro i 671 di Maven). 

Partita lo scorso novembre Mangalyaan, ha impiegato circa 300 giorni a raggiungere l’orbita marziana. Da qui la sonda studierà il Pianeta rosso e ne mapperà la superficie, grazie a una telecamera a colori e uno spettrometro a infrarossi, mentre l’atmosfera di Marte verrà sniffata grazie a uno spettrometro di massa, un fotometro e un sensore per il metano, andando così a caccia anche di eventuali segni di vita.

Via Mashable

Credits immagine: Nesnad (CC) via Wikipedia

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here