Beyond, la nuova missione spaziale di Luca Parmitano

Beyond, ovvero “Oltre”. È questo il nome della nuova missione spaziale che partirà a luglio del 2019 di Luca Parmitano, astronauta italiano dell’Agenzia spaziale europea, in cui rivestirà anche il ruolo di comandante a bordo della Stazione spaziale internazionale (Iss). Rappresentando, quindi, il primo italiano e terzo europeo a ricoprire questa importante carica. L’annuncio è stato dato oggi dallo stesso Parmitano, proprio nel giorno del suo compleanno (27 settembre del 1976), in un incontro organizzato al centro Esa-Esrin, con sede a Frascati (Roma), durante il quale è stato reso noto anche il logo della missione.

“Ciò che facciamo in orbita non è per gli astronauti o per il programma della Stazione Spaziale Internazionale, è per tutti”, spiega Parmitano. “È per la Terra, per l’umanità, ed è l’unica via per noi per conoscere di cosa abbiamo bisogno, in termini di scienza e di tecnologia, per poter andare oltre”. Come riporta l’Esa, il logo della missione illustra proprio questa via: un astronauta guarda fuori nello spazio. La Terra e la Stazione Spaziale Internazionale riflettono sulla visiera del casco. In lontananza c’è la Luna, in attesa del ritorno dell’uomo, con la navicella spaziale Orion ed i rover di esplorazione. Oltre, c’è Marte, che attualmente è studiato da satelliti come ExoMars e Mars Express, ed un giorno lo sarà anche dall’uomo.

(Foto: Esa)

Parmitano, giunto alla sua seconda missione (la sua prima è stata Volare nel 2013), avrà accanto un equipaggio composto da Andrew Morgan, astronauta della Nasa e dal russo Alexander Skvortsov della Roscosmos. Gli astronauti saranno impegnati in ben 50 esperimenti scientifici e dimostrazioni per sviluppare le conoscenze tecnologiche e operative che permetteranno all’uomo, insieme ai robot, di esplorare le superfici della Luna e di Marte, sia dall’orbita e dalla stessa superficie.

 

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here