Home Tags Parkinson

Tag: parkinson

Intestino, il “secondo cervello” si rinnova ogni due settimane

Uno studio sui topi mostra che il “secondo cervello”, l'intestino, cambia cellule ogni due settimane. Un meccanismo di rinnovo che se inceppato potrebbe contribuire allo sviluppo del Parkinson

Parkinson, senza appendice ci si ammala di meno

Due studi condotti su circa 1,7 milioni di persone mostrano che la rimozione dell'appendice riduce di quasi il 20 per cento il rischio di sviluppare il Parkinson. E avanzano un'ipotesi per spiegare perché

Ecco come funziona la molecola della felicità

Una nuova ricerca ha individuato indizi sul meccanismo molecolare con cui la serotonina potrebbe influenzare la flessibilità comportamentale, ovvero la capacità di adattare le nostre azioni in base a come cambia l’ambiente che ci circonda

Quale legame tra Parkinson e diabete?

Secondo uno studio vi è un maggiore rischio di sviluppare il Parkinson se si è affetti da diabete di tipo 2. La conoscenza dei meccanismi alla base di questa associazione potrebbe portare ad una migliore comprensione e trattamento di entrambe le patologie

Mangi tanto pesce? Potrebbe aiutarti a prevenire il Parkinson

Una dieta ricca di pesce potrebbe ridurre il rischio di Parkinson grazie all’azione della proteina parvalbumina, che impedirebbe la formazione di placche amiloidi tipiche di molte malattie neurodegenerative

Una goccia per le diagnosi precoci di molte malattie

Il metodo innovativo permette di rilevare piccole tracce di precursori di malattie tumorali e neurodegenerative in singole gocce di fluido biologico, aprendo la strada a diagnosi precoci, non invasive e poco costose

Alzheimer: un possibile aiuto contro la perdita della memoria

Il risultato in uno studio dei ricercatori dell’IRCCS Santa Lucia su pazienti affetti da Malattia di Alzheimer. Possibile uso della Stimolazione Magnetica Transcranica (TMS) anche a scopi diagnostici

Cosa si rischia ad abbandonare la ricerca su Parkinson e Alzheimer

Pfizer, un colosso del farmaco, ha annunciato che abbandonerà la ricerca di nuovi trattamenti per malattie come il Parkinson e l’Alzheimer. Troppo alti i costi e troppo pochi i risultati. Cosa accadrà adesso?

Parkinson, nuovi indizi sulle fasi iniziali della malattia

Nelle fasi iniziali della malattia una struttura, quella che sovrintende l’apprendimento motorio, risulta modificata. A determinarne l’alterazione è l’eccesso della proteina alfa-sinucleina, il cui accumulo porta poi in fase avanzata alla morte dei neuroni dopaminergici e alla manifestazione della malattia. La scoperta potrebbe aiutare la diagnosi precoce e lo sviluppo di nuove terapie

Parkinson: l’esercizio ad alta intensità rallenta la malattia

Tre sessioni di intenso allenamento aerobico a settimana aiuterebbero a contrastare la progressione della malattia nei pazienti in stadio iniziale. A suggerirlo è uno studio pubblicato su Jama Neurology

RESTA IN ORBITA

Articoli più letti

FOCUS