Home Tags Rapporto medico-paziente

Tag: rapporto medico-paziente

Tumore alla prostata: un nuovo modello di cura

Le prostate unit funzionano sia per i medici che per i pazienti. Lo dice un'indagine della Società Italiana di Urologia presentata nel corso del mese dedicato alla prevenzione di questa neoplasia

Partecipare alle decisioni mediche: la voce dei pazienti

Il 16 e 17 maggio si terrà a Milano il primo Forum internazionale di patient empowerment, organizzato dall'Università di Milano e dalla Fondazione Veronesi. Un momento dedicato alle associazioni per fare il punto su cosa significhi oggi rendere i pazienti partecipi del processo di cura. Ne parliamo con Gabriella Pravettoni, ordinario di Psicologia delle decisioni presso l'ateneo meneghino

Così l’umore influisce sull’intervento chirurgico

Uno stato d’animo negativo aumenta la possibilità di complicanze. Lo afferma uno studio presentato alla conferenza della Radiological Society of North America di Chicago

La medicina che vogliamo nasce dalle storie dei pazienti

Partendo dalle storie dei pazienti, il cardiologo Alfredo Zuppiroli immagina una medicina basata sulla complessità, che dia voce e dignità alla relazione e ad ogni singola esperienza di vita, unica ed irripetibile

Sesso, a rapporto dal medico

La Federazione Italiana dei Medici di Medicina Generale introduce per la prima volta i disturbi legati alla sessualità nei check-up ambulatoriali

Nutrizione artificiale, no grazie

I risultati del sondaggio di Galileo sul testamento biologico

Condividere la malattia

Laura Corradi (a cura di)
Movimenti per la salute e associazioni delle persone malate
FrancoAngeli 2008, pp. 304, euro 32,00

Un saggio che mette in luce le origini e l’importanza dei fenomeni dell’associazionismo sul tema salute. Un libro che parla di piccole realtà, in grado di fare gruppo e portare avanti un obiettivo, con esempi di solidarietà e condivisione

Quei silenzi tra medici e pazienti sieropositivi

La comunicazione tra i medici e le persone colpite da Hiv è spesso inadeguata e superficiale. La denuncia è arrivata dalla Conferenza Mondiale sull'Aids di Vienna

Brutte notizie, cattiva comunicazione

I reali benefici della chemioterapia palliativa, nei casi di tumore avanzato, sono spesso taciuti o presentati in modo vago dagli oncologi inglesi

RESTA IN ORBITA

Articoli più letti

FOCUS