Home Tags Cervello

Tag: cervello

Sesso e genere: le differenze sono anche nel cervello

Conoscere le differenze è importante per sviluppare trattamenti farmacologici per uomini e donne con dosaggi adeguati e effetti collaterali diversi nei due sessi

L’afantasia, ovvero quando il cervello non sa immaginare

La condizione mentale di chi non è in grado di “visualizzare” mentalmente alcuna immagine. Ed è più comune di quanto si pensasse

Paura generalizzata, svelati i meccanismi che la innescano

Identificati i cambiamenti biochimici e i circuiti neurali che danno origine a uno stato di preoccupazione e attenzione costante in assenza di fattori scatenanti

Rischio ameba con i lavaggi nasali da acqua non sterile

Secondo un recente rapporto dei Cdc statunitensi, l'utilizzo di acqua non sterile può portare ad infezioni potenzialmente fatali

Neuralink annuncia il primo paziente in grado di controllare il mouse...

Il chip Telepathy utilizzato da Neuralink è stato installato per la prima volta su un uomo tetraplegico lo scorso 30 gennaio, ma la comunità scientifica invoca trasparenza sui test

Non solo déjà vu: esiste anche il jamais vu

È il fenomeno che si sperimenta quando qualcosa di quotidiano, e ben noto, ci sembra di colpo sconosciuto o privo di senso

Questo caschetto legge il pensiero, e lo traduce in parole

Un dispositivo sperimentale di intelligenza artificiale legge il pensiero utilizzando un casco Eeg e non richiede alcun impianto chirurgico

Ayahuasca, cos’è la droga degli sciamani dell’Amazzonia

Consumata durante le cerimonie religiose e spirituali dei popoli dell’Amazzonia, oggi si è diffusa un po’ ovunque e a vari scopi. Ecco quali sono i suoi effetti

Dall’effetto placebo alle illusioni: in viaggio nel cervello, con i fumetti

Il neurologo Fabrizio Benedetti esplora le diverse aree del cervello e le sue patologie grazie alle immagini del disegnatore Luca Morici

Un impianto cerebrale per leggere il pensiero e tradurlo in parole,...

Per la prima volta al mondo, un'interfaccia cervello-computer ha tradotto i segnali cerebrali in parole ed espressioni facciali, consentendo una comunicazione veloce e più naturale

RESTA IN ORBITA