cervello

Abbiamo un “sesto senso” per il campo magnetico terrestre

Anche l’essere umano, come vari animali, sembra percepire, anche se in maniera inconscia, le variazioni del campo magnetico terrestre. Questa antica abilità, che oggi è stata studiata attraverso l’attività elettrica del cervello, consentirebbe anche un migliore orientamento nello spazio

campo magnetico terrestre

Il sonno è un analgesico naturale

Dormire poco e male aumenta la sensibilità al dolore. Lo studio, che individua per la prima volta le aree del cervello coinvolte, sottolinea che una migliore qualità del sonno può consentire una più efficace gestione del dolore

sonno
Torna su