test
Home Tags Pena di morte

Tag: pena di morte

Pena di morte, chi l’ha abolita e chi no

Nella decima giornata contro la pena capitale, Amnesty International fa sapere che cresce il numero dei paesi abolizionisti ma le esecuzioni rimangono elevate: almeno 680 nello scorso anno

Esecuzioni: pochi paesi, molte vittime

Sempre meno paesi fanno ricorso alla pena capitale. Ma dove ciò avviene, il numero delle condanne a morte è allarmante. Lo rivela l’ultimo rapporto di Amnesty International

Pena di morte: più giustiziati ma meno paesi esecutori

L’associazione Nessuno tocchi Caino presenta l’analisi sulla diffusione e sulla pratica delle esecuzioni capitali nel mondo

Uganda: stop alla legge anti-gay

Il parlamento rimanda la discussione del testo che prevede la pena di morte per gli omosessuali a data da destinarsi anche grazie alle firme raccolte in tutto il mondo dalla Ong Avaaz

Amnesty: i diritti corrono sul web

Il rapporto 2011 racconta di cambiamenti storici nella lotta alle oppressioni grazie anche a nuove tecnologie e social media. Ma la strada da percorrere è ancora lunga, anche in Italia

Iniezione letale, troppo doloroso il nuovo protocollo

La carenza di pentotal frena le esecuzioni capitali negli USA. Il Texas ha deciso di sostituirlo con un nuovo anestetico, che però procura eccessive sofferenze. La denuncia sul Bmj

Diminuisce la pena di morte nel mondo

Presentato a Roma il rapporto 2010 dell'associazione "Nessuno tocchi Caino" secondo il quale rallenta il ricorso alla pena capitale. In Cina l’88 per cento delle esecuzioni

Mauritania, pena di morte per gli spacciatori

Il primo ministro dello Stato africano vorrebbe reintrodurre la pena capitale per contrastare il traffico di droga. Una strada inefficace e dannosa secondo gli esperti dell'Ihra

Asia, apri gli occhi

Durante la Giornata mondiale contro le esecuzioni, Amnesty International e World Coalition Against Death Penalty si rivolgono all’Oriente

Aumentano le esecuzioni

Il 2007 vede il numero degli omicidi di Stato in crescita, anche se i paesi che vi fanno ricorso sono sempre meno. Il rapporto di Nessuno tocchi Caino

RESTA IN ORBITA