COVID-19, tutto quello che c’è da fare e sapere

covid-19 cosa fare decreto

Una cosa è ormai chiara: contro l’epidemia di COVID-19 serve l‘impegno di tutti, non solo di chi si trova in prima linea, come il personale sanitario o la protezione civile, o di chi è chiamato a fornire dati, analisi e scenari, come gli scienziati, o a decidere quali misure di contenimento adottare, amministratori e politici.

In un’epidemia che si trasmette da persona a persona tramite goccioline cariche di particelle virali disperse da starnuti, colpi di tosse o anche dal semplice parlare, è più che ovvio che a giocare un ruolo cruciale è il comportamento del singolo, il senso di responsabilità di ciascuno di noi.

Responsabilità che non solo ci impone di rispettare con particolare rigore le elementari norme igieniche ma anche di ridurre al minimo le possibili occasioni di contagio, rinunciando il più possibile ai contatti sociali. Per evitare di ammalarci noi e gli altri, soprattutto le persone più fragili, anziani e malati, e in generale fare la nostra parte per contenere l’epidemia COVID-19 e mitigarne l’inevitabile impatto sociale ed economico. Sono poche e semplici le cose da fare. E se avete dei dubbi, molte risposte le trovate qui di seguito.

COVID-19, le cose da sapere

COVID-19, tutti a casa? Cosa si può e non si può fare dopo l’entrata in vigore dei DPCM del 9 marzo e dell’11 marzo

Altre e ben più gravose misure di contenimento sono quelle disposte con i DPCM del 9 e dell’11 marzo. Il principio è: attenersi unicamente agli spostamenti strettamente necessari, stare il più possibile a casa. “Si può uscire per andare al lavoro o per ragioni di salute o per altre necessità, quali, per esempio, l’acquisto di beni essenziali. Si deve comunque essere in grado di provarlo, anche mediante autodichiarazione che potrà essere resa su moduli prestampati già in dotazione alle forze di polizia statali e locali. La veridicità delle autodichiarazioni sarà oggetto di controlli successivi e la non veridicità costituisce reato. È comunque consigliato lavorare a distanza, ove possibile, o prendere ferie o congedi. Senza una valida ragione, è richiesto e necessario restare a casa, per il bene di tutti“. Qui la versione completa di tutte le domande e risposte del Decreto #IoRestoaCasa. Tutte le informazioni si possono scaricare anche in formato pdf e sono consultabili direttamente sulla pagina ufficiale della Presidenza del consiglio dei ministri, in aggiornamento dopo l’entrata in vigore del DPCM dell’11 marzo).

covid-19
covid-19
covid-19 cosa si può fare decreto

Accanto alla sospensione di tutte le attività che promuovono in maniera diretta forme di aggregazione sociale, con l’arrivo del DPCM dell’11 marzo sono state ulteriormente ridotte le possibilità di aggregazione in forma indiretta: chiuse tutte le attività di servizi e commerciali non di primaria necessità. Ecco gli esercizi che rimarranno aperti, fino al prossimo 25 marzo:

Ipermercati
Supermercati
Discount di alimentari
Minimercati ed altri esercizi non specializzati di alimentari vari
Commercio al dettaglio di prodotti surgelati
Commercio al dettaglio in esercizi non specializzati di computer, periferiche, attrezzature per le telecomunicazioni, elettronica di consumo audio e video, elettrodomestici
Commercio al dettaglio di prodotti alimentari, bevande e tabacco in esercizi specializzati (codici ateco: 47.2)
Commercio al dettaglio di carburante per autotrazione in esercizi specializzati
Commercio al dettaglio apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni (ICT) in esercizi specializzati (codice ateco: 47.4)
Commercio al dettaglio di ferramenta, vernici, vetro piano e materiale elettrico e termoidraulico
Commercio al dettaglio di articoli igienico-sanitari
Commercio al dettaglio di articoli per l’illuminazione
Commercio al dettaglio di giornali, riviste e periodici
Farmacie
Commercio al dettaglio in altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica
Commercio al dettaglio di articoli medicali e ortopedici in esercizi specializzati
Commercio al dettaglio di articoli di profumeria, prodotti per toletta e per l’igiene personale
Commercio al dettaglio di piccoli animali domestici
Commercio al dettaglio di materiale per ottica e fotografia
Commercio al dettaglio di combustibile per uso domestico e per riscaldamento
Commercio al dettaglio di saponi, detersivi, prodotti per la lucidatura e affini
Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato via internet
Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato per televisione
Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto per corrispondenza, radio, telefono
Commercio effettuato per mezzo di distributori automatici

Servizi per la persona

Lavanderia e pulitura di articoli tessili e pelliccia
Attività delle lavanderie industriali
Altre lavanderie, tintorie
Servizi di pompe funebri e attività connesse

Altre cose da sapere

Coronavirus, laviamocene le mani

Perché il sapone è il killer perfetto per il nuovo coronavirus

Oms: usate bene le mascherine o potremmo pagarne le conseguenze

Coronavirus, come ridurre il rischio di infezioni sul posto di lavoro

Covid-19: quanto mi devo preoccupare?

Sospetta Covid-19? Non correte al pronto soccorso

Glossario dell’epidemia: come funzionano i test e i tamponi sui casi sospetti

Per rimanere aggiornati: il bollettino quotidiano trasmesso in diretta dalla Protezione Civile via Facebook (18:00)