Home Tags Tecnologia

Tag: tecnologia

Nanotubi superveloci

Hanno uno spessore poche decine di volte più grande del diametro di un atomo di idrogeno, eppure sono ben cento volte più resistenti dell’acciaio....

Un supercomputer studia il clima

E’ giapponese il computer più potente del mondo: si chiama NEC Earth Simulator ed è specializzato nella creazione di modelli climatici globali, in pratica...

L’avanzata del copyleft*

È il contrario del copyright: i prodotti copyleft possono essere copiati, modificati e redistribuiti. Ma se le buone idee portano soldi, perché c’è chi le offre gratuitamente? Per scoprirlo basta partecipare a questo esperimento

Pattinaggio ad alta velocità

Alle Olimpiadi di Salt Lake City, nello Utah, i pattinatori batteranno ogni record di velocità, grazie a una pista di pattinaggio hi-tech e a...

Chirurgia stellare

Rilevare sorgenti di raggi X “forti”. Sia per studiare corpi celesti che non emettono luce visibile che per individuare e rimuovere tessuti cancerosi senza asportare intere parti. È quanto riesce a fare una videocamera dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa) che sfrutta un innovativo microchip. Per capire il funzionamento e le potenzialità di questo apparecchio Galileo ha parlato con Anthony Peacock, direttore dell’Estec, il centro olandese di scienza, ricerca e tecnologia dell’Esa che ha sviluppato il microchip

Romeo, l’e-robot temerario

E’ un progetto di robotica via satellite che opera in ambienti estremi. Si chiama Romeo ed è stato presentato questa mattina presso la sede...

Display a basso consumo

Orientare le molecole dei cristalli liquidi all’interno dei display con un dispendio di energia minimo. Per evitare spiacevoli inconvenienti come l’improvviso spegnimento di un pc portatile e la conseguente perdita di file. E’ il progetto di un’équipe di ricercatori dell’Università di Bologna. Una scoperta importante soprattutto per il vasto campo di applicazione degli schermi a cristalli liquidi: dai cellulari ai televisori a schermo piatto, alle videocamere, ai videogiochi

Robot a portata di mouse

La Robotica intravede nuove frontiere grazie a Internet e alla prossima disponibilità di un Web a banda larga. La possibilità di collegare robot alla Rete offre molti vantaggi, tra cui quello di tele-operare macchine in ambiente remoto rimanendo comodamente a lavorare nei propri laboratori. Galileo ne ha parlato con Gianmarco Veruggio, responsabile del Robotlab del Cnr-Ian di Genova, che allo Smau di Milano ha presentato e-Robot un progetto pilota via Internet

Test di maturità per il whisky

D’ora in poi, gli intenditori potranno fare a meno dell’aiuto del palato per giudicare l’età di un whisky: basterà una semplice occhiata. Due chimici...

Medicine studiate al computer

I risultati della prima ricerca in rete di una terapia farmacologica contro il cancro non sono tardati ad arrivare. Sono state individuate ben 60...

RESTA IN ORBITA

Articoli più letti

FOCUS